Alessandra Luciano

Sono una semiologa. Ho conseguito il dottorato in Scienze del linguaggio e della comunicazione all’Università di Torino con specializzazione in semiotica del testo. Attualmente collaboro come ricercatrice esterna, non strutturata, con il Centro Interdipartimentale di Ricerca sulla Comunicazione e con l’Osservatorio sul pluralismo religioso dell’Università di Torino. Il mio curriculum di studi si è concentrato sulla semiotica di testi mistici medioevali, su letteratura e scritture femminili (la mia tesi di dottorato è stata dedicata alla scrittura poetico/mistica di Marguerite Duras e al suo romanzo Emily L.), nonché sull’analisi di testi filmici inerenti tematiche religiose. (Vedi nel menù in alto: Pubblicazioni). I miei attuali interessi di ricerca si concentrano sulla semiotica del dialogo interculturale e religioso e attualmente sono impegnata in un progetto di ricerca sull’islam liberale o Islam des Lumières. In particolare sto lavorando su un progetto che si concentra sulle strutture enunciative dei testi sacri dell’islam e della tradizione giudaico – cristiana.

Il mio lavoro

Sono giornalista pubblicista iscritta all’Ordine regionale del Piemonte, collaboro con diverse testate ed emittenti televisive. Svolgo inoltre docenze per la formazione professionale avanzata nell’ambito di progetti di mediazione e dialogo interculturale.

Je suis une sémioticenne italienne. J’ai reçu mon doctorat en Sciences du langage et communication à l’Université de Turin avec spécialisation en sémiotique littéraire.
Actuellement je travaille comme chercheur externe, non structuré, avec le Centre Interdipartimental de Recherche sur la Communication et avec l’Observatoire sur le pluralisme religieux de l’Université de Turin.

Mon programme d’études portait sur la sémiotique des textes mystiques médiévaux, (précisément sur la figure de Marguerite Porete et le Miroir des simples ames), ma thèse de doctorat a été consacrée à Marguerite Duras et à son dernier roman mystique/poétique Emily L. J’ai travaillé aussi sur l’analyse de textes filmiques concernant thèmes religieux.

Mes recherches actuelles portent sur la sémiotique du dialogue interculturel et religieux et je suis actuellement engagé dans un projet de recherche sur  l’Islam des Lumières. Je vais travailler en particulier sur un projet centré sur les structures énonciatives des textes sacrés de l’islam et de la tradition judéo-chrétienne.

I am a semiotic researcher. I received my doctorate in Language and Communication Sciences at the University of Turin with a specialization in textual semiotics. Currently I work as an external researcher, not structured, with the Interdepartmental Center for Research on Communication and with the Observatory on the religious pluralism of the University of Turin. My study curriculum focused on the semiotics of medieval mystical texts, on contemporary female reading on and on the analysis of filmic texts concerning religious themes.

My current research interests are focused on the semiotics of intercultural and religious dialogue. Currently I am engaged in a research project on liberal Islam or Islam des Lumières. In particular I am working on a project that focuses on the enunciative structures of the sacred texts of Islam and of the Judeo – Christian tradition.

My job

I am a journalist for the Regional Order of Piedmont. I collaborate with various newspapers and TV stations.  I also teach for advanced vocational training in mediation and intercultural dialogue projects.

News ed eventi

 

Fresco di stampa

A cura di Alessandra Luciano
pagine: 138
ISBN: 9788878855848
data pubblicazione: Dicembre 2017
editore: Rosenberg&Sellier
 supermarket-amenities Acquista  

Islam des Lumières.
L’illuminismo spirituale del terzo millennio

a cura di Alessandra Luciano

Contributi di: Luigi Berzano, Abdennour Bidar, Abdessamad Belhaj, Michele Brignone, Alessandra Luciano

L’Islam des Lumières rappresenta la prospettiva di filosofi e intellettuali musulmani sulla complessa questione del rapporto tra islam e contemporaneità.
Questo volume ne presenta le linee essenziali con l’intento di proporre al dibattito contemporaneo la possibilità di percorsi teorici per l’espressione di un umanesimo musulmano impegnato in un fecondo dialogo culturale con l’Occidente. Un’opportunità in grado di rappresentare da entrambe le parti l’occasione, impensata sino ad oggi, di individuare altre prospettive di vivere oltre la religione e oltre Dio, ma non senza i valori, e la saggezza, di antiche e nuove forme di spiritualità.
Il volume propone in anteprima la postfazione a Un Islam per il nostro tempo del filosofo francese Abdennour Bidar.

Introduzione  di Alessandra Luciano

Prima parte

Luigi Berzano – Un nuovo illuminismo per l’islam

  1. Uscita dalla religione tra autonomia ed eteronomia
  2. L’Islam des Lumières
  3. La questione ermeneutica
  4. Conclusione: quattro omologie

Alessandra Luciano – Islam des Lumières: ragione e spiritualità oltre la religione

  1. Il manifesto per un Islam des Lumières di Malek Chebel
  2. Oltre la riforma dell’islam
  3. Tra mitificazione e mistificazione: l’umanesimo di Mohammed Arkoun
  4. Un altro modo di uscire dalla religione: l’esistenzialismo di Abdennour Bidar
  5. E l’Islam des Lumiers?

Abdennour Bidar – Libertà personale e critica storica: principi dell’Islam des Lumières

  1. Post-fazione a Un Islam per il nostro tempo
  2. Principi di libertà personale
  3. Principio di critica storica

Seconda parte

Michele Brignone – Tra rivoluzione e violenza: il dibattito sulla riforma dell’Islam

  1. Il ritorno dell’Islam istituzionale. Al-Azhar e il rinnovamento del discorso religioso
  2. Dall’islamismo alla democrazia musulmana: il partito Ennahda
  3. Il caso serio della riforma: la parità uomo-donna

Abdessamad Belhaj – Limiti dell’immaginario e inter-narratività:Sull’interdizione del film Noè da parte di al-Azhar

  1. Un racconto biblico nel Corano
  2. Immaginario e autorità
  3. Eroi e guardiani degli eroi
  4. La concorrenza narrativa
  5. Percorsi per condividere un immaginario comune
  6. Modificare la postura ermeneutica

Bibliografia

Gli Autori